Sezioni

Ultime Notizie

Indizione Conferenza di Servizi Torrente Niccone

INDIZIONE CONFERENZA DI SERVIZI DECISORIA in forma semplificata e modalità...

Pubblicata Cartografia dei Terreni Vocati alla Tartuficoltura

 Si comunica che sono state pubblicate sul sito al sottostante link le carte...

Lisciano Niccone

Di origine medievale, appartenne a Perugia per lungo tempo, sin dal 1202, per opera dei marchesi del Monte che lo possedevano. Dopo un breve periodo in cui appartenne alla famiglia Casali di Cortona, nel 1479 tornò sotto il governo pontificio e vi restò sino al 1861, quando fu unito al Regno d'Italia. Sul suo territorio comunale si trovano i ruderi di un castello dell'XI secolo e una chiesa edificata nello stesso periodo e dedicata a San Tommaso Apostolo. Appartenuto anche ai Marchesi di Sorbello, del vecchio castello rimangono oggi solo pochi ruderi, a testimonianza della sua imponente mole. Qui aveva sede il comune, prima di essere trasferito a valle. In località Val di Rose, vicino alla frazione di Crocicchie, si trova la Chiesa di S.Niccolò che custodisce una pala di scuola raffaelliana dipinta, intorno al 1515, da Eusebio di San Giorgio.


Le sue origini sono antichissime e il territorio fu certamente sottoposto agli Etruschi come è attestato dal non lontano ipogeo di Villa Sagraia e dal villaggio fortificato di Bellona sulla cima del Monte Murlo.
Sicuramente nel 217 a. c. dopo la sfortunata battaglia del Trasimeno le popolazioni di Lisciano e di Bellona offrirono il loro aiuto ai soldati romani scampati alla strage e per questo AnnibaIe mise a ferro e fuoco il territorio.
È possibile che Lisciano debba il suo nome a un Lisius o a un Licius che vi ebbe dei possedimenti nel periodo romano. L'aggiunta del nome Niccone è legata all'omonimo torrente che taglia in tutta la sua lunghezza la Val di Pierle e che i Monaci dell'antica Abbazia di S. Benedetto, della quale si vedono ancora dei ruderi a metà monte, cominciarono a bonificare per primi.
Del Pian di Marte, situato a poca distanza da Lisciano, sembra essere nativo l'imperatore romano Pertinace successore di Commodo. Tutta la Valle, inoltre nel periodo bizantino assunse un'importante posizione strategica in quanto permetteva le comunicazioni, attraverso uno stretto corridoio ben fortificato, tra Roma e Ravenna passando per Perugia e per l'Alta Valle del Tevere. I castelli di Lisciano, Pierle, Danciano, Pugnano, Sorbello, e Reschio testimoniano l'esistenza di questa linea difensiva.
Nel 1202 il castello di Lisciano per mezzo dei Marchesi del Monte che lo possedevano, si pose sotto la protezione di Perugia. Dopo un breve periodo in cui il castello di Lisciano appartenne alla Famiglia Casali di Cortona nel 1479 tornò sotto il governo pontificio e vi restò fino a quanto nel 1861 fu unito al regno d'Italia.

Sulla collina di fronte al paese l'antico castello di Lisciano ancora in grado di suscitare profonde emozioni e, nelle vicinanze i castelli di Reschio, di Sorbello e di Pierle;

la Chiesa di S. Tommaso e quella di S. Maria delle Corti.

Salendo per la strada che porta a Tuoro la stupenda vista del Lago Trasimeno che si gode dalla Cima Gosparini e proseguendo verso Borghetto, il luogo dove si svolse la famosa battaglia di Annibale contro i Romani guidati dal console Flaminio.

Folklore
Sagra del "bringolo", una specialità gastronomica locale, che si svolge nel mese di Luglio.


Da Acquistare:
Formaggi, Funghi, Castagne

Eventi:
Festa del patrono San Benedetto (21 marzo)
Sagra dei Bringoli (luglio)
Festa della Madonna Immacolata (8 dicembre)




In auto
Superstrada E45: Cesena-Orte (varie uscite)
A1 Autostrada del Sole: uscita casello di Arezzo. Si prosegue poi con la SS. 473
SS. 423 e 73 bis: da Pesaro e Urbino
SS. 25S: da S. Marino
SS. Flaminia e 257: da Fano

In treno
Linea FF.SS. Firenze-Roma: Stazione di Arezzo (si prosegue poi per Città di Castello con autobus)
Linea F.C.U. Sansepolcro-Terni: la linea ferroviaria, in coincidenza a Terni con le Ferrovie dello Stato, attraversa tutta l'Alta Valle del Tevere e offre la possibilità di fermarsi nelle località desiderate.

In aereo
Aeroporto Regionale S. Egidio (Perugia) a Km. 45
Aeroporto di Fiumicino (Roma) a Km. 220
Aeroporto di Firenze a Km. 130


Print Segnala su Facebook
< Torna all'indice

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X